Tasso a Birmingham:
il report

Ciao tutti cari amici del Wooded Team, vi parlerò oggi della mia avventura al Gp Legacy di Birmingham!

La storia inizia tanto tempo fa, precisamente all’annuncio fantastico del ritorno del Gp Legacy in Europa! Iniziamo a progettare subito la trasferta coi compagni di Team, grazie a questo riuscirò a comprare dei voli super economici già a Gennaio!

Nell’ultimo periodo prima del Torneo purtroppo, per causa problemi con Cockatrice e poco tempo libero per via lavoro, non riuscirò a testare a sufficienza ed opterò per la buona vecchia regola: GIOCA QUELLO CHE SAI GIOCARE BENE.

Porterò quindi Team America, la scelta sarà anche motivata dalle new entry rispetto agli ultimi anni: Fatal Push e soprattutto Liliana The Last Hope, due carte davvero potentissime che collimano alla perfezione con le necessità del mazzo.

Inoltre verrò ispirato dalla vittoria all’ultimo Eternal Weekend America, vinto da Hans Jakob Goddick proprio con TA, lista della quale copierò per completo il main deck e cambiando solo qualche slot in side.

La grande gioia per la partenza, arrivo trionfale con il selfie, side event a caso col mazzo di Bobbe e via carichi sognando il giorno del gran torneo!

1° Turno Lands  Summers Asher

 

Al primo turno incontro un ragazzo inglese. Perdo il dado,  parte con host quarter go, io farò sciamano, capirò che è lands. Sono molto contento del MU, che ritengo assolutamente a favore per lo storico, tra tutti i Delver deck, TA è quello che davvero ha le maggiori probabilità di vincere.

Il ragazzo non era molto esperto, e riuscirò a portarla a casa, comunque in 3 games, grazie ad una Silvan library di secondo in g3 e a sciamano

 

2° Turno   Liard Frederic

 

Mi siedo al tavolo contro questo tipo un po’ “sfigatello” se si può dire.. sta di fatto che gioca burn, sono felice di vedere questo mu, sempre considerato un buon mu; con la vecchia lista che aveva le liliana of the veil main deck era un po’ più favorevole. Vincerò abbastanza agilmente g1.

Siro dentro un fluster e gli editti, perderò con i danni on board per chiudere turno dopo, ma lui con triplo price of progress, esagerato.. 

G3 Farò una giocata su una fetch che si rivelerà decisiva in negativo, considero più alta la probabilità di trovare tourach e quando andare per il secondo nero, piuttosto che cercare verde e tarmogyf con la brainstorm successiva, perderò così un turno d’accozzo che si rileverà fatale. Colpa mia, dovuto anche all’eccessivo tempo che era passato dall’ultima volta che giocavo questo Match Up. 

 

1-0-1

 

3° Turno DeathBlade    Jansson Filip

 

Incontro un ragazzo che avevo incontrato ad un side event al Gp Praga. Gioca molto bene, vinco il dado e provo ad aggredirlo, ma il mu è veramente uno dei peggiori. Mi outplay molto bene con un daze, e la porta a casa di nemesi.

G2 a senso unico con lui che vede tutto, ma proprio tutto, risposta ad ogni mia carta e già mi immagino i sogni di gloria infranti.

 

1-0-2

 

4° Turno 4c Control     

 

Ragazzo Tedesco con un mazzo davvero Iper Pimpato, i match durano molto poco, aggredirò la sua manabase e non gli farò sviluppare il gioco, la chiuderò 2-0 con uno stalker molto importante. Nota particolare in g2 mi giocherà 2 tarmogoyf entrati dalla side.

 

2-0-2

 

5° Turno Bug Control   Van Gelderen Daniel

 

Ragazzo Tedesco sponsorizzato MKM, gioca un po’ tutti i formati e si svilupperà un G1 davvero bello e divertente che dura parecchio, dove ci scambiamo reciproche mestizie e grazie ad una Liliana Last hope, ed un bel po’ di esperienza in più del formato, riuscirò a risolvere un suo Jace e a portarla a casa.

Il g2 invece verrà deciso da Life From The Loam, una carta davvero fenomenale in questi MU

 

3-0-2

 

6° Turno Br Reanimator    

 

Giocatore Olandese, in g1 ha la mano perfetta con scombata di primo protetto e potrò dirgli poco. Post side mi barrico con 3 Surgical, 1 Fluster, 1 Pierce, 2 Diabolic Edict, 2 Force ed altre mestizie. Riuscirò a tenerlo a bada nei primi due turni e poi la chiuderò con Lock sciamano e race di tarmo. In g3 mulina a 5 e poco potrà fare per opporsi. Inizio a riprendere buone sensazioni con il mazzo ed il feeling cresce, nonostante la perenne sfigurare nel lancio del dado.

 

4-0-2

 

7° Turno ANT  Eggerssguluess Jarno

 

Ragazzo tedesco che gioca davvero bene, ma ANT si sa, è davvero un ottimo MU per noi. In g1 ha una mano molto forte e riuscirà a scombare.

Post side entra l’artiglieria, e g2 sarà risolto piuttosto facilmente anche senza vedere neppure un Tourach. G3 invece sarà una mezza agonia e dovrò limare e giocare di fino per risolvere una sua mini-scombata da Goblin che però non riuscirà ad uccidermi. Riuscirò a bloccare le sue ripartenze. Nota il primo tourach dell’incontro l’ho giocato tipo a turno 7 del g3 -.-‘

 

5-0-2 

 

Sono risorto dalle tenebre dell’1-2, anche grazie al patto d’acciaio firmato dal Trio delle Meraviglie con Team America, di cui qui sotto abbiamo una egregia rappresentazione

8° Turno Burn  Dunner Jaren

 

Finalmente vinco un dado, e partirò di sciamano, che viene bollato da montanga, esulto per il mu, farò goyf di secondo che la porterà a casa. In g2 l’opportunità si chioderà ad una terra per 3 turni e riuscirò ad impostare la mia race e ad esultare come un matto per l’incredibile remata che mi ha portato al rock del Day 2!

 

 

Insieme a me riescono nell’impresa il sempre tonico Bonanni e il grande Zio White, davvero complimentosi al primo GP Legacy, nonostante la ventennale esperienza nel mondo Magic! Nota di merito comunque anche a Dipa, Magliari, Boccia e sopratutto Tommy che era messo benissimo fino al penultimo turno (chiuderà 5-1-2), che chiuderanno 5-3 perdendo tutti quella per entrare al Day 2!

 

😎 SI MANGIA E SI FESTEGGIA!!!!!!!!!!!!!!

 

La sera tutti al Pub a mangiare una bella Bistecca e a sorseggiare del buon sidro, ci spacchiamo un po’ di test e poi a dormire per il gran day2 !

Giusto il tempo di entrare in sala che mi annunciano che sarò all’area Feature Match vs Mengu! Incredibile derby Senigalliese in un torneo da 1.200 players LOL!

Ci spariamo il selfone da pubblicare nel gruppo di testing senigalliese, inducendo grasse risate


9° Turno Bug Control  Mengucci Andrea

 

So che gioca BUG control, il g1 lo porto a casa architettando una buona strategia midrange e risolvendo una Biblioteca che farà vantaggio portandomi con Delver e Tombstalker a picchiare per la vittoria(da notare in questo match un gesto molto sportivo di Mengu, che mi ricorda per tempo il trigger di biblio con un suo Levold appena risolto, anche se i miei volanti avrebbero comunque chiuso il match). Il g2 è da antologia con reciproche mestizie ed un face di quarto dalla parte di Mengu alla quale rispondo con il mio, ed una serie di altre soluzioni, alla fine il vantaggio prodotto dal punto di vista tempistico premia Mengu.

Il g3 invece è da accademia del tempo deck. Terra-Delver, shaman into daze, Flip, basta, salterà land drop, poi push su shaman alta basta, gg in 5 turni.

 

7-0–2

 

10° Turno Turbodepths    De Keyzer Frederick

 

Dopo tanti turni purtroppo arriva uno dei MU più brutti in assoluto, il g1 mi vede in grossa difficoltà e finisco sotto la sua combo. Nel g2 lo aro e lo tengo a bada con 2 waste. In g3 invece il mio opposto ha praticamente vinto post duress che mi leva edict e vede basta, ma decide(in maniera assurda..) di non scombare. Io appoggerò wasta e continuerò la mia race non troppo veloce. Qualche turno più tardi deciderò di restituire il favore clamoroso sbagliando la slandata bersagliando Depths invece di Thespian su una serie di trigger...perderò da una nuova scontata 2 turni dopo con lui a 1 vita. My Fault.

 

7-0-3

 

11° Turno D&T  Commercon Simon

 

Ragazzo tedesco, farò biblioteca di secondo e già assaporo la vittoria. perderò 12 punti vita senza vedere mai la terza landa, gg. Il g2 è molto veloce, ancora Biblio di secondo e questa volta non si può fallire. In g3 invece l’MVP è Liliana the Last Hope che entra e fa calare la notte.

 

8-0-3

 

12° Turno Grixis Delver   Kelly Ricardo

 

Ragazzo Olandese che gioca davvero bene! Vengono fuori tre bellissime partite ipertirate. Il g1 è clamoroso in quanto risolverò uno Stalker ma complice una rana ed uno sciamano riuscirò a perdere la race. G2 a senso unico per me con una bella Liliana The Last Hope decisiva. Mentre il g3 è da manuale, lo gioco molto conservativo per riuscire a risolvere la mia Library in mano iniziale. Snaso dalle sue giocate il Pierce e quindi ritarderò l’entrata di Sylvan fino al 4° turno, riuscirò di fatti a risolverla e a creare con lei il vantaggio necessario a volare sul 9-3

 

13° Turno Miracle    Roukas Sam

 

Giocatore esperto di New York, le partite saranno a senso unico e lo regolo in circa 25 minuti. In g1 mulligo a 6 e tengo ad una landa, ma con 2 Liliana The Last Hope in mano ed un Tourach. Salterò anche il land drop al secondo turno, ma complice una scarsa pressione da parte dell’oppo, ed un paio di remouval sui sui due mentori, riuscirò a chiuderla di Ulti di Liliana. Il g2 stesso refrain, ma gli piove addosso anche il mio Jace. Annichilito

 

10-0-3

 

Sono davvero molto galvanizzato, una vittoria qui significherebbe soldi assicurati

 

😬😬😬 DENTI STRETTI!!!!!!!!!!!!!! 😬😬😬

 

14° Turno Burn    Gascoigne Alexis

 

Ancora una volta contro burn, ma vederlo a questo turno fa strano, affianco a me c’è Angelo Cadei, anche lui vs Burn. Incredibile. Vincerò agilmente g1 e già pregusto l’ultimo turno da giocare coltello tra i denti. Il g2 invece lo perderò con lui a 2 vite e danni on board. Il g3 invece ha dell’epico, non voglio dilungarmi troppo su questo dettaglio, ma posso solo dire che perderò da una sua SCULATA EPICA. In pratica topdeck con 4 out in tutto il mazzo. Resto seduto al tavolo ben 12 minuti per smaltire l’amarezza, e non saranno purtroppo sufficienti per recuperare la concentrazione per l’ultimo turno

 

10-0-4

 

15° Turno D&T   Simmonds Alex

 

Ancora nervoso per l’ultimo match, mi siedo al tavolo e tengo a 7 una mano francamente brutta, ma con uno dei rari tiri di dado vinti: 5 lande di cui 2 waste, uno sciamano e una force. Terra sciamano, lui pianura fiala, io pescherò altra landa e morirò in 3 minuti. G2 sido forte, ma ancora una volta l’opportunità incastrerà tutte le spell al contrario con le mie carte in mano e si rivelerà imbattibile. Partita fortemente condizionata dal mio stato di concentrazione, il Mu resta comunque positivo per Team America.

 

Finisce così la cavalcata del GP Legacy, 1 pro Point, 115° posto in classifica ed un po’ di amaro in bocca. Non pago del risultato corro a fare un Sealed e lo vinco con un agile 3-0 :D

 

Che dire… esperienza come sempre fantastica, il GP è il massimo evento per noi giocatori di Legacy e non parteciparvi è un peccato mortale! Tutti gli aficionados dovrebbero parteciparvi, sempre!

Rivedere tutti gli amici e fratelli del Team è l’assoluto valore aggiunto di queste trasferte, come il passare il tempo coi ragazzi stranieri ed Italiani che no mancano l’appuntamento!

Ripartiamo con una gran voglia di fare ancora meglio e di essere pronti per un nuovo GP con sempre più consapevolezza di essere forti! 

Ci vediamo a Barcellona per il GP Modern!!!

 

#staywooded #staylegacy

 

Lorenzo Tassone

05/06/18

Wooded Team

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Grey Instagram Icon

Mtg Team

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now