Road to GP Birmingham - Monocolare 13!

"Alla fine siamo tutti dei lord inglesi. Tornare a indossare il monocolo è solo una questione di tempo"

Cari amici del Wooded Team, siamo ormai vicinissimi al GP Birmingham e dopo diverso tempo passato a testare e provare liste di vari mazzi papabili per l'evento, è giunto il momento di condividere con voi followers le conclusioni a cui sono arrivato nella speranza che possano aiutare anche voi!

Sono Antonio Magliari, e per chi mi conosce nel mondo delle nostre amate figurine, sa benissimo che oltre ad essere un giocatore di infinita skill (ma dove? :P ) sono amante di mazzi Control, Combo, e aggro tempo oriented.

Mesi fa quando decisi di iniziare a testare un mazzo per il GP (anche se ai tempi non ero sicuro di riuscire a parteciparvi) iniziai da un caro vecchio amore che non scordo mai, che mi ha portato soddisfazioni in diversi tornei: Grixis Delver.

La prima cosa che notai è che le liste non erano praticamente diverse da quella che giocavo io tempo addietro.

Partii dunque da questa:

// 60 Mazzo

// 14 Creature

4 Delver of Secrets

4 Deathrite Shaman

1 Gurmag Angler

3 Young Pyromancer

2 True-Name Nemesis

 

// 16 Instant

4 Lightning Bolt

4 Brainstorm

4 Force of Will

4 Daze

 

// 18 Land

4 Wasteland

3 Volcanic Island

2 Underground Sea

1 Tropical Island

4 Polluted Delta

4 Scalding Tarn

 

// 12 Sorcery

4 Gitaxian Probe

4 Ponder

1 Forked Bolt

3 Cabal Therapy

 

 

// 15 Sideboard

// 1 Creature

SB: 1 Izzet Staticaster

 

// 13 Instant

SB: 1 Spell Pierce

SB: 2 Surgical Extraction

SB: 2 Pyroblast

SB: 2 Ancient Grudge

SB: 2 Diabolic Edict

SB: 1 Flusterstorm

SB: 1 Dismember

SB: 2 Abrupt Decay

 

// 1 Planeswalker

SB: 1 Liliana, the Last Hope

Con questo mazzo ho affrontato diversi tornei compreso l'ultimo 4Seasons, perdendo aimé il penultimo turno che mi avrebbe dato l'opportunità di loccare la top8 come ottavo.

Che dire il mazzo non ha bisogno di presentazioni, è certamente il mazzo più giocato nel meta attuale. I diversi test e tornei ai quali ho partecipato, mi hanno fatto scegliere di giocare una versione più quadrata del mazzo, eliminando le Nemesi (che a me piacciono molto, la loro ignoranza aiuta molto qualora la skill dovesse venire meno) in favore del quarto Piromante e della seconda Gurmag.

Questa versione un po' più quadrata mi ha dato soddisfazioni migliori per quanto riguarda il mio approccio al mazzo in se per se, essendo comunque più vicina al mio stile di gioco.

Allora perché ho abbandonato questo archetipo? Su pressione dei miei compagni di Team, che mi facevano notare degli errori ricorrenti in alcune partite, riguardanti specialmente alcune situazioni di gioco che tendevano a ripetersi. Mi sono quindi convinto a testare altro.

Dunque mi era tornata la voglia di giocare controllo, rimanendo sempre nella Shell Grixis (il mio kernel mi permette bene o male di montare i 3 colori in ogni salsa), ho ripreso una vecchia lista di Grixis Control (che mi permise di fare top16 ad un Ovino Spring) ed ho cercato di aggiornarla subito al meta attuale. Quindi mi sono buttato su una versione di Grixis Control con Bedlam Reveler (giocato da Claudio ai tempi) lievemente modificata:

// 60 Mazzo

// 1 Artifact

1 Engineered Explosives

 

// 10 Creature

3 Young Pyromancer

2 Bedlam Reveler

1 Snapcaster Mage

3 Baleful Strix

1 Tasigur, the Golden Fang

 

// 1 Enchantment

1 Search for Azcanta

 

// 15 Instant

3 Lightning Bolt

4 Force of Will

4 Brainstorm

2 Kolaghan's Command

1 Fatal Push

1 Counterspell

 

// 19 Land

3 Volcanic Island

2 Underground Sea

2 Bloodstained Mire

2 Island

1 Swamp

4 Polluted Delta

4 Scalding Tarn

1 Mountain

 

// 1 Planeswalker

1 Jace, the Mind Sculptor

 

// 13 Sorcery

3 Cabal Therapy

4 Gitaxian Probe

4 Ponder

2 Inquisition of Kozilek

 

 

// 15 Sideboard

// 2 Artifact

SB: 2 Pithing Needle

 

// 11 Instant

SB: 2 Flusterstorm

SB: 2 Diabolic Edict

SB: 2 Pyroblast

SB: 2 Surgical Extraction

SB: 2 Abrade

SB: 1 Far // Away

 

// 2 Sorcery

SB: 1 Toxic Deluge

SB: 1 Marsh Casualties

Questo mazzo, lo amo in modo particolare ed è molto divertente.

In team abbiamo provato diverse liste e testato molto in un impegno incrociato tra me, Boccia, Tasso e Claudio.

Quest'ultimo, alla fine dei suoi test è arrivato ad una lista molto differente più aggro-tempo oriented con i Daze.

Io sono rimasto saldo sulla scelta delle basiche per essere più solido a scapito della velocità che risulta inferiore (avvicinandomi di fatto ad una lista simile a quella di Boccia e Tasso con la differenza che le loro liste seppur hanno, bene o male, lo stesso pool di spell qui sopra, differenziano per la presenza di sole dual.)

Questo mazzo è un'ottimo mazzo control capace di cambiare marcia di punto in bianco trasformandosi in un aggro moltro grindoso. Anche se presenta buoni MU dalla maggior parte dei mazzi che si possono trovare in un torneo, dopo centinaia di partite accumulate tra tutti e quattro, siamo arrivati alla stessa conclusione: Unfair deck risulta un problema che non si riesce a risolvere quasi mai!

È quindi chiaro e palese che in un torneo lungo come un GP trovare unfair è molto facile, e aggiungendo la complessità del mazzo, che non è immediato ma anzi, quest'ultimo non risulta una buona scelta perché porta molto a stancarsi, e quindi c'è il rischio di perdere quelle partite decisive che potrebbero rovinare le prestazioni del GP.

Dunque per la serie certi amori non finiscono mai, fanno voli pindarici e poi ritornano, ho deciso di buttarmi su unfair.

Sostanzialmente voglio essere cerebralmente fresco in un torneo, soprattutto se così lungo, quindi è stato facile ributtarsi su Show&Tell, per il mio piacere, per quello del Team che non ha mai perso la speranza di rivedermi con il monocolo e sopratutto per quello delle mie prestazioni ( Si lo ammetto con Show vincevo di più! :P )

Ma visto e considerato che nel meta la mia amata versione Omni pura risulta essere ancora inferiore (dannato nero e gli scarti) ho deciso sin da subito (visto anche il poco tempo rimasto al GP e la mia impossibilitò di testare tanto) di buttarmi su Sneak and Show.

Sono quindi partito da una lista non mia, ma da quella di Kazuki Takamura che è arrivato primo al GP Kyoto:

// 60 Mazzo

// 4 Artifact

4 Lotus Petal

 

// 7 Creature

4 Griselbrand

3 Emrakul, the Aeons Torn

 

// 6 Enchantment

4 Sneak Attack

2 Omniscience

 

// 12 Instant

4 Force of Will

4 Brainstorm

2 Spell Pierce

2 Flusterstorm

 

// 19 Land

4 Scalding Tarn

3 Ancient Tomb

3 Island

2 Volcanic Island

2 Polluted Delta

2 Flooded Strand

2 City of Traitors

1 Mountain

 

// 12 Sorcery

4 Preordain

4 Show and Tell

4 Ponder

 

 

// 15 Sideboard

// 3 Artifact

SB: 2 Defense Grid

SB: 1 Grafdigger's Cage

 

// 2 Creature

SB: 2 Grim Lavamancer

 

// 2 Enchantment

SB: 2 Blood Moon

 

// 7 Instant

SB: 2 Through the Breach

SB: 1 Abrade

SB: 1 Pyroblast

SB: 1 Surgical Extraction

SB: 1 Wipe Away

SB: 1 Red Elemental Blast

 

// 1 Planeswalker

SB: 1 Jace, the Mind Sculptor

Questa lista mi è piaciuta molto, quadrata “classica” e funzionale, e credo che il risultato lo dimostri! L'ho modificata togliendo Jace e i Lavamanti dalla side. Per esperienza personale credo che Jace, per quanto forte in questo mazzo rimane pur sempre un chiodo. Qui 4 mana li voglio tappare per vincere, non per fare una bomba, che chiaramente mi da un vantaggio enorme, ma che non è comunque incisiva, dato che chiunque giochi rosso post side gioca delle REB/Pyroblast grandi come una casa come contrasto.

I Lavamanti sono degli spot removal per creature moleste, ma fragili e non mi piacciono. Avendo creato questi 3 slot è stato doveroso correggere il tiro con 2 Sweeper, nella fattispecie ora sto testando 1 EE ed 1 Kozilek's Return, ed un secondo spot removal (che si aggiunge all'abrade) a me sempre caro: Sudden Shock.

Per quanto riguarda la main invece ho fatto solo una piccola modifica, ho limato una Ancient Tomb, per sostituirla con un Boseiju, in mono copia perché utile contro molti mazzi, inutile contro altri ma facilmente trovabile grazie ai 12 cantrip giocati.

 

Ma dopo tutta questa pappardella, dove voglio andare a parare?

Semplice in questo articolo vi ho illustrato quello che è stato il percorso del mio test, e l'evoluzione del mio pensiero in preparazione a questo imminente GP.

Quindi spero di essere utile a chi di voi lettori si trova in una situazione di stallo tra vari mazzi considerati, e non sa che cosa giocare.

 

Quello che è da tenere a mente per me sono delle sacrosante verità:

1- Non è detto che il mazzo più forte del meta sia il mazzo adatto a noi

2- Forse è meglio giocare qualcosa che sia più “brain friendly”

3- Il nostro pet deck potrebbe risultare un valido alleato

4- Confidate sempre negli amici/compagni di team vi aiuteranno a prendere una decisione

5- Seguite il Wooded Team può sempre tornarvi Utile! :P

 

Spero di avervi intrattenuto come si deve! Per chiunque sia interessato a discutere con me di persona del mazzo scelto, non esiti a contattarmi attraverso la nostra pagina FB. È plausibile che da qui al GP io possa apportare altre modifiche alla lista! ;-)

 

Un Saluto a tutti,

Antonio.

 

P.S. RICORDATEVI SEMPRE DI MONOCOLARE 13!!!!!!!

 

-Stay Tuned-

-Stay Wooded-

24/04/18

Wooded Team

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Grey Instagram Icon

Mtg Team

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now