INTERVISTA A DANIELE TERRA. NEBRASKA'S WAR 5. 

Il Nebraska's War del 2017 si è appena concluso. L'edizione -a detta di tutti gli amici della Wooded e dei membri del Team- è stata strepitosa!

Sarebbe stato facile intervistare qualcuno di noi e non è detto che non lo faremo, tuttavia ci sentiamo di portare su queste pagine una voce fuori dal coro, quella di Daniele Terra.

Perchè? perchè crediamo che sia un giocatore molto forte, una brava persona, un pazzo furioso ed un membro segreto della NASA o dei servizi segreti del Vaticano...ed è arrivato nono per rating al Big Side Event! E' sempre bello andare da chi è rimasto fuori per un soffio, per dargli un po' di onore.

Certo, sarebbero stati meglio i soldi e la gloria...ma non si può avere tutto dalla vita!

La vita è di legno...anzi, è IL legno!

 

Ecco la sua lista:

MAINDECK:

4 Flooded Strand

4 Scalding Tarn

1 Arid Mesa

4 Island1 Plains

3 Tundra

2 Volcanic Island

3 Snapcaster Mage

3 Monastery Mentor

2 Jace, the Mind Sculptor

4 Brainstorm4 Ponder

4 Portent

4 Predict

4 Force of Will

3 Daze

3 Counterbalance

1 Counterspell

3 Swords to Plowshares

3 Terminus

 

SIDE:

2 Surgical Extraction

2 Containment Priest

2 Vendilion Clique

3 Flusterstorm

2 Pyroblast

1 Pyroclasm

1 Engineered Explosives

2 Disenchant

 

Come mai hai scelto di giocare questo mazzo e quali sono state le impressioni?

Ho scelto questo mazzo, perchè è veramente divertente da giocare, e, per quel poco che l’ho testato prima del torneo, mi è sembrato anche molto forte. Ho parecchio discusso con Claudio Bonanni sulle diverse scelte e di base la lista è la sua, il mio unico merito è stato affidarmi da subito alle Counterbalance, carta che odiavo nell’era di cappa, ma che ora trovo ancora giocabile e potenzialmente letale se irrisolta.Il mazzo mi ha decisamente convinto, probabilmente non cambierei nulla da questa build al momento, anche perchè rianalizzando le partite perse, sia in test che in torneo, la maggior parte di esse erano vinte, ma non sono sempre stato in grado lì per lì di trovare la giusta linea di gioco.Consiglio questo mazzo a chi vuole mettersi alla prova e sicuramernte lo sconsiglio a quelli che non hanno molto tempo per testare, una perfetta conoscenza del formato e del meta, alto livello di concentrazione e una buona dose di memoria (Predict, Counterbalance, tutte carte che non permettono disattenzioni).

 

Cosa ne pensi della nuova sede del Nebraska e dell'evento in generale? Il meta?

La nuova sede del Nebraska l’ho trovata all’altezza delle aspettative, molto spaziosa, con un ottimo servizio Bar e Street Food in loco, artisti di un certo spessore presenti, diversi stand coi migliori sellers italiani, staff arbitrale presente e preparato e la giusta attenzione nell’organizzazione dei vari eventi.

 

La domanda che tutti si aspettano! Dì la tua sul meta!

Il meta attuale per me è il più bello che ci sia, ai tavoli puoi trovare di tutto, sebbene ci siano quei mazzi che son più giocati di altri, ma solo per una questione di moda.Ho sempre odiato il netdecking, sebbene sia indubbiamente utile per chi ha poco tempo e poca conoscenza del formato, ma, anche laddove mi trovavo a testare liste online, già da subito le rivisitavo per adattarle al mio stile di gioco e al meta che mi aspettavo.I Tiers1 esistono solo perchè la gente non sperimenta abbastanza...

 

Una domanda da 2123123 milioni di Dollari: il ban di cappa?

Il ban di cappa mi ha reso felice e triste al contempo.Felice, perchè ho sempre odiato Miracle e, sebbene giocassi mazzi che avevano ottimi MU con miracoli, odiavo giocarci contro o vedere quei noiosissimi Mirror.Triste, perchè da estimatore di mazzi non blu, con la perdita di cappa ho perso la facoltà di cantrippare con gli altri colori, oltre alla scomparsa di mazzi stupendi come 12 Post, Doomsday, Nic Fit, Pikula etc. etc...Mi spiace comunque per i giocatori di Miracle, perchè di fatto Miracle è un mazzo che se giocato da senza braccia non va da nessuna parte, e difatti erano sempre gli stessi a fare i risultati, quindi i pochi abili sono stati puniti per l’incapacità e la superbia dei molti. Dovete dare la colpa al netdecking per il ban di cappa.

 

Ho saputo che sei arrivato nono per rating al Big Side Event, una situazione moooolto familiare a me (Boccia) e Tasso, come ti sei sentito in quel momento? Come hai affrontato la cosa?

Avendo perso al primo turno ero abbastanza sicuro che non sarei riuscito ad arrivare in top8 se non con il filotto di vittorie fino alla fine. Purtroppo ho pattato non intenzionalmente una partita vinta, ma se giochi questo mazzo sei consapevole che il tempo non gioca a tuo favore.Non ci sono rimasto per nulla male, mi son divertito a giocare e sapevo che se avessi fatto top8, sarebbe stato più per una sculata che per giustizia ^^

 

Avresti qualche aneddoto di gioco divertente da raccontarci del weekend?

Una partita mi è sicuramente rimasta impressa.

Contro Team America Game 2 (purtroppo non ricordo il nome del mio avversario, ragazzo tranquillo e simpatico) l’ho tenuto tutta la partita con mono landa a tavola, facendo 4 Portent su di lui, facendogli pescare solo creature, macinandogli le terre di Predict e non facendogli mai flippare i Delvers. Alla fine della partita lui aveva in campo solo Underground Sea, mentre io 6 terre Jace, Counterbalance, Mentore, Snapcaster. Non mi era mai capitata una partita così. Cappa è una brutta perdita, ma onestamente mi sta piacendo più Portent. Forse la mia piccola esperienza in Modern con Lantern Control mi ha reso una persona brutta, ma da troppo gusto pilotare le pescate altrui!

 

La partita più difficile, contro l'avversario più duro?

Ho giocato tantissime partite contro avversari più o meno tosti. Non riuscirei a citarne uno in particolare.Di base ai tornei mi siedo al tavolo come se davanti avessi il giocatore più forte sulla piazza, cerco di stare concentrato e di non sottovalutare nessuno.Per attitudine non mi sento mai inferiore a nessuno.Hai dato un'occhiata alla Top8?

 

Commenti su mazzi, giocatori e partite?

Purtroppo son dovuto scappare a cena e non ho avuto modo di vedere bene i giocatori e mazzi, mi rifarò nei prossimi giorni con del buon sano netdecking...ghghghg...

 

E ora un grande classico delle domande scomode: quali sono i 5 giocatori italiani che temi di più in un torneo Legacy e i 5 che sei sempre felice di incontrare?

I 5 giocatori che temo di più sono gli stessi che preferisco incontrare, ma non farò nomi al riguardo

 

Che mazzo pensi che testerai nelle prossime settimane o per il prossimo Big Event?

Miracle sicuramente continuerò a testarlo, difficile che abbandono un mazzo che mi diverte così tanto, ma resto open a tutto, forse Canadian Threshold che comunque gioco da una vita, ma non ho mai portato ad un torneo serio.

 

Gruppo musicale preferito?

Ascolto diversi generi, ma direi “Simon & Garfunkel” by far.

 

Bionda, rossa o bruna?

Complicato... rosse e brune mi fanno impazzire e non saprei quale scegliere tra le due, ma se la domanda vertesse sulla donna più sexy del mondo, la Dea Scarlett vince su tutte.

Topo Gigio o il Gabibbo?

Topo Gigio, ci son cresciuto!

Star Wars o Star Trek?

Che cos’è Star Trek? Spiegarmelo tu dovrai...

 

Grazie grazie grazie mille a Daniele e alla prossima!

 

Stay Wooded

Andrea B.

Wooded Team

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Grey Instagram Icon

Mtg Team

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now